Quando è l’idea che pensa la mente
guardi il mondo all’incontrario:
dagli ultimi verso i primi,
dagli altri fino a te stesso,
dal pensarti per non pensarmi.